La danza delle fate: L’AURORA BOREALE in NORVEGIA…..

Cari lettori su NOMADELANDIA , almeno qui , tutte le promesse si mantengono.

Io lo avevo promesso, cosi’ finalmente vi parlerò dell’ AURORA BOREALE.

Cosa è L’aurora boreale? 

L’aurora boreale che qualcuno ( non ricordo chi) defini’ magicamente la danza delle fate, è un fenomeno naturale prodotto da particelle elettriche ( protoni e elettroni) che dal sole colpiscono la terra, quando questo fenomeno si esaurisce l’energia prodotta dagli elettroni diventa energia visibile: spettacolari riflessi rossi, verdi, arancioni sul cielo scuro della notte.

aurora 1auror g

Io l’aurora boreale l’avevo vista nel cartone animato Balto, ve lo ricordate?

Era settembre 2015 e nella mia nave si vociferava che tra i cieli di Groellandia e Norvegia avremmo presto assistito al fenomeno dell’aurora boreale.

Il periodo era abbastanza buono per avvistarne una, ovviamente era impossibile prevedere la notte in cui si sarebbe verificata.

Sopra le acque dell’Atlantico sotto il cielo della Norvegia e della Groellandia il freddo era incredibile, e per noi membri dell’equipaggio sarebbe stato impossibile aspettarne una fuori.

aurora 3

Era tanta la voglia di vederne una che avvisammo il Navigator della nave ( lui si che vede tutto dalla torre di controllo), fu cosi’ che una sera seduti al bar dei membri dell’equipaggio, squillò il telefono. Di corsa corremmo su al ponte 11 ( la terrazza della nave), alzammo gli occhi. L’aurora boreale fu sopra di noi. Era verde e sfumata, non molto intensa ( stava per esaurirsi). Non dimenticherò mai quella notte, quando neanche il freddo glaciale ci tenne dentro. Uno spettacolo unico.

aurora 4

In nave si raccontava che sarebbe stato possibile vederne alcune nel Nord del Canada, dove la mia nave era diretta. Purtroppo quella fu l’unica aurora boreale che il cielo di Groellandia ci regalò. Un fenomeno indimenticabile.

Intanto raccontavo tutto ai miei amici storici in Veneto, anche loro degli esploratori. In particolare A. e A. avevano già prenotato un viaggio nel Nord della Norvegia a caccia di Aurora boreale e di balene.

aurora 56

E’ uno di loro che oggi ci offre testimonianze sul viaggio alla scoperta dei fenomeni migliori della terra.

aurora 80aurora 100aurore tautrora e

La loro avventura inizia a TROMSO, Norvegia del Nord, una bella cittadina di mare, non molto fredda, considerando la posizione geografica.

auroa 30oauroa 34auroa 45auroa f

Era Novembre 2014.

A. dice che l’aurora è una cosa bellissima, difficile da descrivere, quando la vedi rimani incantato, non è solo il fenomeno in se, ma i paesaggi, montagne che nascono dal mare, tramonti con giochi di luce incredibili ma anche tutta la fauna che c’è in quella parte della Norvegia ti fanno letteralmente innamorare di quel posTO.

aurora 2

C’era tanta neve e tanto ghiaccio e poche ore di luce ( il sole l’abbiamo visto solo salendo dalla collina), il freddo ci faceva vivere questa esperienza in modo molto più estremo, diverso dal ” classico viaggio”.

aurora 6

Non era sempre facile permanere fuori per tre, quattro o cinque ore a -15 gradi.

Se poi tirava il vento polare e quasi impossibile scendere dalla macchina.

aurora 8

I ragazzi hanno pernottato nel “northern light appartament” e hanno pagato 420 euro testa. L’appartamento si trova a Tromso, appena 10 minuti fuori il centro della città.

aurora 14

La Norvegia è molto cara, l’avevo già detto quando ho scritto l’articolo sui Fiordi e su Bergen.

aurora 12

I miei amici sono partiti da soli, hanno prenotato biglietti su internet e anche l’appartamento, una volta giunti in città nei centri turistici hanno prenotato i tour con i gommoni.

aurora 8 aurora 10

P.S. cercate di scegliere una data, per le vacanze, in cui la luna non sia piena, la sua luce è in contrasto con la luce dell’aurora boreale e ti da un’immagine meno limpida di quest’ultima.

Cari lettori, se avete soldi a disposizione, amate la montagna, le temperature rigide e le cose UNICHE, il Nord della Norvegia dovrà essere la vostra prossima meta.

Il vostro viaggio sarà ricco in emozioni, un viaggio speciale, dove vedere questi spettacolari riflessi di luce nel cielo che ti lasceranno un RICORDO PER SEMPRE.

Le immagini sono reali e sono state scattate tutti dal mio amico A. senza l’utilizzo di macchina fotografica professionale.

Spero le immagini vi piacciano, solo quelle possono darvi una minima idea di cosa è L’AURORA BOREALE.

A. che te lo dico a fare? Come sempre Grazie

Buona notte

Marika

La bellezza contrastante di LIGNANO SABBIADORO:

LA BELLEZZA CONTRASTANTE DI LIGNANO SABBIADORO

Cari lettori di Nomadelandia, dopo aver parlato dell’aurora boreale e dei fiordi norvegesi, ho sentito un pò di brividi di freddo, cosi’ ho deciso di riportarvi per un momento al caldo.

Dalla Norvegia andiamo nelle spiagge del Nord Italia, precisamente a LIGNANO SABBIADORO.

DALLA FREDDA SCANDINAVIA ALLA NOSTRA CALDA ITALIA

scandinaviaS_Jitalia

Come un pò tutti i luoghi di mare anche LIGNANO SABBIADORO vive il contrasto tra la vivacità estiva e la nostalgia invernale.

Io avendo vissuto molti anni in Veneto, quasi al confine con il Friuli Venezia-Giulia, ho visitato un paio di volte questa città.

La maggior parte di volte sono andata per la vita notturna. Chi abita da quelle parti infatti sa che per una serata di divertimento questa è una delle mete ideali.

Ma per offrirvi un punto di vista più accurato riguardo questa città, io mi sono fatta aiutare da un amico E. conosciuto a Padova ma originario di LIGNANO SABBIADORO.

Lignano Sabbiadoro è un comune italiano di 6.883 abitanti e si trova in provincia di mare. Pur essendo piccola, Lignano è una delle più note località balneari del MAR ADRIATICO.

La cittadina è infatti famosa per la movida estiva e per le grandi spiagge.

Lignano fu fondata nei primi anni del 900.

CURIOSITA’ su Lignano

I primi numeri di telefono avevano solo 3 numeri, talmente poche erano le case con un telefono.

La chiesetta di Santa Maria del mare, che ora si trova dentro il complesso della ” ge.Tur”, prima si trovava sulla riva del fiume Tagliamento. E’ stata spostata a blocchi, qualche decennio fa, perchè rischiava di essere danneggiata da possibili esondazioni del fiume.

Dove mangiare a Lignano?

Ma certamente ai Casoni di Lignano* “ ( un pò fuori ), che si trovano in Laguna. Qui si mangia pesce fresco in ambiente caratteristico.

casoni

Vuoi restare a Lignano? Vai da ” Agosti” . Il Ristorante Agosti Petrozzi Galdino in via Tolmezzo, 42, 33054 Lignano Sabbiadoro ( UD), Italia.

Se siete amanti del pesce, per noi il ristorante sopracitato è uno dei migliori.

Ma forse voi siete persone dai gusti semplici, e in estate preferite qualcosa di meno raffinato, qualcosa come UN PANINO?

Allora quello che fa al caso vostro è ” IL PANINO” a Lignano Pineta in Raggio dell’Ostro, 2, 33054 Pineta, Lignano Sabbiadoro.

I Panini vengono fatti al momento e sono molto buoni, unico inconveniente? La coda è impressionante per avere a disposizione un tavolino libero per mangiare.

spiaggia lignano

Tutto il giorno in spiaggia, tintarella, pranzo di pesce o panino per i più semplici e la sera dove si cena?

Noi vi consigliamo il posto più romantico di Lignano Sabbiadoro, da buoni italiani proponiamo pizza d’asporto in spiaggia, quasi sempre deserta, almenochè qualcun altro, apparte voi, non legga NOMADELANDIA e avrà la vostra stessa idea.

Ammettiamo che sia una di quelle caldi notti d’estate….Dopo una giornata tipicamente estiva, cari lettori, cosa manca?

Manca qualcosa che non dovrebbe mancare mai: IL DIVERTIMENTO.

State certi che Lignano Sabbiadoro da questo punto di vista è generosa, non a caso è una delle mete marittime più famose del nord Italia.

Le discoteche rinomate sono il Charlie e il Kursaal. La prima non la conosco ma nella seconda sono stata e posso dire che era pienissima di turisti, merita a me va di consigliarvela.

Se non amate le discoteche, Sabbiadoro è comunque piena di bar, sia in spiaggia, sia in centro città. Il mio amico E. mi raccontava di aver lavorato al “besitos”, che è una festa che si svolge il Martedi’ sera al BAR AURORA vicino all’ufficio spiaggia numero 6 di Sabbiadoro.

La domenica sera sulla spiaggia, dietro la discoteca kursaal, organizzano un’altra festa famosa ” il mokambo”.

A Lignano Sabbiadoro non vi annoierete. La stagione estiva è ben organizzata e offre attrazioni turistiche: gite in barca per visitare la laguna, giro di Sabbiadoro con una carrozza trainata da cavalli, trenino per famiglie con bambini o per adulti che non hanno rinunciato al loro bambino interiore.

Per gli amanti della musica non mancano festival ed eventi musicali: cantanti famosi ( Pino Daniele, j-ax, Malika ayane, Ron). Da pochi anni organizzano il festival jazz

( Incognito e Matt Blanco), in  più concertini di musica classica eseguiti dagli studenti dei conservatori di Udine e Trieste.

E. ci consiglia pure un ottimo percorso per passeggiare che parte dalla strada tra la rotonda che congiunge tre vie (  via casa bianca, viale tagliamento e viale delle arti) e l’ingresso della Darsena di Lignano Riviera. Stiamo parlando di una strada pedonale  tra il fiume tagliamento e un boschetto, un percorso vivo un pò fiabesco abitato da volpi e scoiattoli.

Fiume Tagliamento

fiume tagliame

Insomma a Lignano l’estate è viva, piena ed energeticamente coinvolgente.

E l’inverno è l’autunno?

Noi ve lo lasciamo immaginare con un piccolo racconto e una canzone:

” Immagina un sera di metà Ottobre, 16 gradi, niente nuvole circa Mezzanotte ( o come dicono i Veneti e i Friuliani mezzanotte o giù di li’), a Lignano ci sono dei bar in spiaggia, alle spalle hanno il prato e vari pini marittimi, di fronte c’è la spiaggia con il mare. Tutti i locali sono chiusi e le strade sono deserte, ma basta scavalcare il cancello e salire al primo piano del bar ( questo non i potrebbe fare ma noi siamo sognatori e lo stiamo solo immaginando), tutto è all’aperto, siediti sul cornicione, con le gambe a penzoloni guarda il mare e la luce della luna”

Caro lettore riesci anche tu a sentire il rumore del mare?

Noi questa sera siamo un pò romantici e ascoltiamo questa:

[ https://www.youtube.com/watch?v=wFuubVEdJ9Q%5D

Buona serata giovani sognatori estivi, l’estate non è mai finita per chi la porta sempre nel cuore.

Grazie di cuore E. la tua città ci ha fatto sognare.

Marika

  • I Casoni di Lignano: costruzioni abitative all’interno della laguna originariamente costruite dai pescatori del luogo per trovarvi riparo durante le battute di pesca o luogo di riposo tra una pescata e l’altra prima del rientro a pesca finita.